Home Blog Perché i sottotitoli aumentano la visibilità dei vostri video?

Perché i sottotitoli aumentano la visibilità dei vostri video?

Dopo una serie di modifiche, perfezionamenti e addirittura sublimazioni, il vostro video aziendale è pronto. Dopo tanto lavoro e tanta fatica, il suono e le sequenze sono regolati alla perfezione. Ma avete pensato ai sottotitoli?
Con il forte incremento dei video, alimentato dai social network, i sottotitoli non sono più l’ultima ruota del carro della rete. Un tempo erano spesso considerati come un’imperfezione, il difetto di un complesso altrimenti armonioso, frutto di diverse ore di lavoro. Oggi, la maggior parte dei video online ha i sottotitoli… ed ecco perché.

 

SEO e sottotitoli, una coppia inseparabile

Uno dei motivi principali: i video non vengono letti dai motori di ricerca. Perché non è (ancora) possibile indicizzare il suono, a differenza del testo. Il segreto: aggiungere una parte scritta, in particolare dei sottotitoli. Tenendo a mente che anche altre ottimizzazioni sono indispensabili: la descrizione, i tag e naturalmente il titolo.
Su Internet è noto l’esempio di un video che ha raggiunto 8 milioni di visualizzazioni con i sottotitoli, si dice che ne avrebbe avute poche centinaia se non li avesse avuti. Ovviamente ci sono tanti altri elementi da tenere in considerazione, ma queste piccole righe di testo hanno il loro peso, positivo o negativo.
Non bisogna inoltre dimenticare che i sottotitoli sono uno dei pilastri dell’accessibilità web, poiché consentono a tutti gli internauti, compresi coloro che sono affetti da problemi uditivi, di visionare e comprendere il vostro video.

 

Uno strumento di comunicazione a tutti gli effetti

Forse è uno dei dati più sorprendenti… Ma se guardiamo i numeri, scopriamo che l’85% degli utenti dei video su Facebook li guardano… senza il suono! È difficile cogliere integralmente un messaggio quando le immagini sono mute. Questo dimostra che gli usi che sono molto cambiati. Fino a qualche anno fa, il pubblico guardava lo schermo comodamente seduto sul divano, senza alcun “disturbo”. Oggi, invece, si guardano video a palate ovunque ci si trovi: in metropolitana, con gli amici, al lavoro, e soprattutto sullo smartphone, in piedi, in una sala affollata e rumorosa, o viceversa in un luogo dove bisogna mantenere il silenzio. Il suono deve quindi essere spento. Ed ecco che i sottotitoli diventano importantissimi.
Un altro aspetto interessante dei sottotitoli è che si insediano abilmente nella nostra memoria. Uno studio ha dimostrato l’influenza dei sottotitoli in un film per l’apprendimento delle lingue. Nel marketing, l’approccio è lo stesso: il messaggio da trasmettere viene ricordato più facilmente se scritto.

 

SEO e video? Sì, è possibile!

Insomma, i sottotitoli non sono l’ultima ruota del carro: dovete curarli almeno quanto il vostro ultimo piano sequenza. È anche possibile migliorare l’indicizzazione di un video grazie ai sottotitoli. Inoltre, si può giocare con loro, metterli in scena, pur sempre tenendo a mente un vincolo importante: i sottotitoli devono sempre rimanere fedeli all’audio.

Scopri
altri articoli

Come tradurre i sottotitoli?

Il nostro team vi rivela i segreti e i retroscena del sottotitolaggio: come tradurre i sottotitoli? Chi interviene nel processo creativo? Quali strumenti sono utilizzati? Vi spieghiamo tutto!

leggi tutto
tempus mattis commodo felis quis, leo non et, felis consequat.